Mayòmega


MayòmegaAnche la ricetta di Mayòmega è stata pubblicata sul numero di Vegan Italy di Ottobre 2016 delle Edizioni Sonda. Per chi se la fosse persa, eccola qui.

Mayòmega è una maionese cruda e vegetale, da realizzare in pochissimo tempo, con pochissimo olio e un rapporto ottimale tra acidi grassi omega-6 e omega-3.

Non riesco ancora a produrre una maionese completamente senza olio (sono sicura che prima o poi ce la farò), però sono almeno riuscita a smorzare l’apporto di omega-6, dato dalla presenza massiccia dell’olio di girasole.

Per l’importanza del giusto rapporto omega-6/omega-3 ti rimando all’articolo “Omega-3 e alimentazione a base vegetale antinfiammatoria“.

Mayòmega è migliore di una maionese tradizionale

Sia la maionese commerciale che quella casalinga, di solito, contengono il 50% o più di olio. L’olio di girasole è il più utilizzato, per via del suo sapore neutro.

Ma questo olio, come peraltro molti altri di origine vegetale, è particolarmente ricco di acidi grassi omega-6 e rende la maionese un condimento che altera moltissimo il rapporto omega-6/omega-3, a discapito di questi ultimi.

Mayòmega, invece, sia con l’utilizzo di dosi decisamente minori di olio di girasole, che con l’inserimento dell’olio di lino, ricco di acido alfalinolenico (ALA), corregge questo rapporto a proporzioni ottimali.

 

Ingredienti per un vasetto da 300 ml circa di mayòmega

20 g di mandorle sgusciate, reidratate (a freddo) e pelate (anche congelate)

150 ml circa di acqua

1 cucchiaino di aceto di mele (facoltativo)

2 cucchiaini rasi di farina di semi di carruba

1 cucchiaio di senape

2 cucchiai di succo di limone filtrato

1 cucchiaio di olio di girasole estratto a freddo

un pizzico di sale fino integrale

1 cucchiaio di olio di lino estratto e conservato a freddo

 

Procedimento

1- metti il succo di limone, (eventualmente) l’aceto di mele, la senape e il sale in un normale bicchiere da acqua. Mescola bene e riempilo con acqua. Avrai circa 200 ml di liquido.

2- Ora, in un frullatore a bicchiere, versa le mandorle e la mistura appena preparata e frulla bene il composto fino ad ottenere una sorta di latte aromatizzato.

3- Nel bicchiere del frullatore a immersione metti la farina di semi di carruba e aggiungi, poco a poco, il liquido appena realizzato. Quindi, versa nello stesso contenitore i due tipi di olio ed inizia a frullare portando le lame dall’alto in basso e viceversa, in modo da incorporare aria e montare il composto.

4- Puoi conservare la maionese così ottenuta per 4-5 giorni in frigorifero, dentro un vasetto di vetro.

Nota 1

Puoi dare una veloce sciacquata con sola acqua al frullatore a bicchiere (che talvolta è piuttosto difficile da ripulire), dove non abbiamo utilizzato grassi. Sarà pronto in un attimo per nuove preparazioni.

Nota 2

Se hai del latte vegetale già pronto, puoi iniziare dal punto 3, ed aggiungere il resto degli ingredienti (tranne le mandorle e l’acqua), procedendo direttamente con il frullatore a immersione.

 

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.